RSU nel Pubblico Impiego. Elezioni per il rinnovo il 17, 18 e 19 aprile 2018

In due incontri, tenutisi tra ARaN e organizzazioni sindacali il 4 dicembre 2017 e il 9 gennaio 2018, sono stati sottoscritti rispettivamente il “Protocollo per la definizione del calendario delle votazioni per il rinnovo delle RSU” e la “Integrazione al Protocollo del 4 dicembre”.

I due testi definiscono tempi e procedure per il rinnovo delle RSU in tutti i comparti pubblici, fissando le elezioni per le giornate del 17, 18 e 19 aprile 2018 e hanno previsto l’annuncio delle elezioni da parte delle organizzazioni sindacali e l’inizio della procedura elettorale per il 13 febbraio 2018.

Il termine per la presentazione delle liste elettorali è scaduto il 9 marzo, termine posticipato al 13 marzo 2018 con nota ARAN 3221 del 28 febbraio 2018.

Le Rappresentanze sindacali Unitarie, una realtà presente nel Pubblico Impiego ormai da oltre vent’anni, fanno parte, come le OO.SS. territoriali del Comparto, delle rappresentanze sindacali titolari della contrattazione di livello aziendale; il loro mandato è triennale.

Attraverso lo strumento delle elezioni per il rinnovo delle RSU, il cui dato elettorale viene mediato con il dato associativo, è misurata la rappresentatività reale delle organizzazioni sindacali a livello nazionale. Il livello minimo di tale rappresentatività è del 5%, e solo raggiungendo questa percentuale si acquisisce l’ammissione al tavolo di contrattazione e, se firmatarie di Contratto Collettivo Nazionale, la titolarità alla contrattazione nelle Amministrazioni del comparto, a livello nazionale, di Ente e di posto di lavoro.

 

 

Photo by Paul Bergmeir on Unsplash